16 ottobre 2008

Dedicato alla mamma...Gratin dauphinois

Bonjour mes copins!
L'influenza francese, dato il mio attuale ma momentaneo soggiorno in Francia, si fa vedere anche dal tipo di ricetta che oggi vi propongo e che in realtà dedico alla mia "mammètta" ghiotta di patate e di cose formaggiose...
Si tratta di un piatto che nasce dalla regione montanara francese, dove abbondano latte e derivati; un gratin che veniva lasciato cuocere a fuoco dolce per parecchie ore, nel forno a legna.

Ecco gli ingredienti per 4 persone:
750 gr di patate, 30 cl di latte, 10 cl di panna da cucina, 2 spicchi d'aglio schiacciato, sale, pepe ed un pizzico di noce moscata.
Pelare le patate e tagliarle a rondelle poco spesse e disporle in una teglia ricoperta di carta da forno. Mescolare in una terrina latte e panna insieme con aglio pressato, sale, pepe e noce moscata. Versare il composto sulle patate fino quasi a ricoprirle.
Infornare il tutto in forno preriscaldato a 200° per 50 minuti circa e servire caldo.

Allora, non avete già l'acquolina in bocca??! :D

5 commenti:

riccardo ha detto...

mi piace molto questa ricetta, è un piatto che io propongo in monoporzioni al ristorante, solo che inserisco delle uova al composto di panna, e anzichè la noce moscata del rosmarino fresco...
proverò la tua versione! brava

Velia ha detto...

è un piatto con una spiccata tendenza dolce, data dalle patate ed una grassezza della panna...credo che un vino sapido anche con delle bollicine sarebbe un buon compagno di viaggio

mattia ha detto...

questo piatto è semplice e sfizioso... mi prometto di farlo entro domenica

zoe ha detto...

ricetta molto buona...unico appunto: per il saluto iniziale copinEs, o copains se ti riferisci a uomini...

Zizziri/Marina ha detto...

@Zoe: grazie mille Zoe, sono aperta ad ogni suggerimento/consiglio...purché amichevole ;D Ottima giornata!

Condividilo con chi vuoi!