26 agosto 2008

Pasta coi vroccoli arriminati

Per dovizia, dato le mie origini siciliane, apro una parentesi "regionale" su questo blog di cucina Italo-Francese. Mari perdona il mio uso di vocaboli dialettali e gustiamoci...al momento solo con l'immaginazione... questo primo piatto tradizionale.
Pasta chi vroccoli arriminati (Pasta coi broccoli rimestati)
Ingredienti per 2 persone:
150g di pasta lunga tipo maccherroni al ferretto o bucatini, 30g di uvetta ammollata e strizzata, 30g di pinoli, le cimette di mezzo broccolo romano (o cavolfiore) piccolo, 1 bustina di zafferano, 1 acciuga, 3 cucchiai di pecorino stagionato, 2 cucchiai di pane grattugiato, foglie di basilico tagliuzzate, olio evo, sale ed 1 foglia di alloro

Sbollentare le cimette in acqua bollente salata con una foglia di alloro finché saranno cotte al dente. Tenere l'acqua da parte per poi cuocervi la pasta. Nel frattempo, in una padella, mettere a scaldare dell'olio, farvi rosolare i pinoli, sciogliervi dentro l'acciuga e aggiungere lo zafferano, fatto precedentemente sciogliere in una tazzina di acqua. Recuperare le cimette con una schiumarola e farle passare in padella per 1/2 minuti. Aggiungere anche l'uvetta. A parte unire il basilico tritato al pecorino e lasciare insaporire. Cuocere la pasta al dente, saltarla in padella, aggiungere il pecorino aromatizzato e condire con una spolverata di pan grattato fatto tostare a parte in un padellino con un cucchiaio di olio evo.

Nessun commento:

Condividilo con chi vuoi!