22 agosto 2008

E per dessert...sfogliata alle mele!


Beh, a fine pasto...un bel dessert! Non so voi ma a me l'accostamento caldo freddo fa impazzire, quindi: ecco la mia rinomata torta alle mele che va rigorosamente mangiata con una generosa "pallina" di gelato al fiordilatte (mio padre ha sempre preferito la panna! Decidete voi!)
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia
4 mele Granny Smith
100 grammi di zucchero di canna
1 limone (succco spremuto e scorza grattugiata)
cannella
pinoli (e per chi vuole anche qualche uvetta)
Mentre scaldate il forno a 200° circa, sbucciate ed affettate le mele a spicchi abbastanza sottili.
Unite subito il succo di limone per evitare che si anneriscano. Poi unite lo zucchero e gli altri ingredienti. Dopo poco si creerà uno sciroppo delizioso!
Stendete la pasta sfoglia (meglio se rettangolare così sarà più facile coprirci le mele; altrimenti acquistate due dischi di pasta) in una teglia coperta con la carta da forno. Versate le mele e lo sciroppo sulla pasta e ricopritele ancora con la sfoglia, che bucherellete con una forchetta...per farla "respirare" come dico io! Se preferite, potete spennellare con del rosso d'uovo oppure con un po' di latte...non vi resta dunque che infornare dopo aver abbassato la temperatura a 180° (forno elettrico e ventilato) ed attendere circa 30 minuti, ovvero quando la sfoglia sia diventata dorata ed il sughetto sia uscito da bordi "borbottando" e caramellando la vostra torta!
Servite tiepida con il gelato...da leccarsi i baffi!

1 commento:

Giusi Roma ha detto...

Adesso tocca a me chiederti: INVITAMI TI PREGOOOO. Che bontà non vedo l'ora amichetta mia:-)

Condividilo con chi vuoi!